Emanuela Ponzano

Biography                                                                www.emanuelaponzano.com

IMG_7148---La-Slitta---Set-26-MarzoBorn in Brussels, Emanuela is an actress in both Cinema and Theatre. She divides her time working mainly between Rome, Paris and Brussels.

In 1995, having completed her degree in Political Science at the ULB in Brussels, Emanuela decided to dedicate herself completely to Theatre and Film.

She worked for a cultural program on the Fm radio (on the L frequency) and studied dramatic arts at the Conservatoire Royal in Liège, with Jacques Delcuvellerie (Groupov- Rwanda 94-Ecole des Maitres) and Max Parfondry, where she attained the diploma de Premier Prix in June 2000.

She then participated in various workshops with Europe’s greatest professionals, such as: Pierre Debauche, Jacques Lassale, Otomar Krejka, Philippe Adrien, Giancarlo Sepe, Carlo Boso e Valeria Campo (Commedia dell’arte), Pietro Vassarro (Grotowsky training), Lorenzo Salveti (Accademia Silvio D’Amico-Prima del Teatro), Stanislas Nordey and Eugenio Barba. In movie industry she meets , les frères Dardenne, Philippe Blasband, Frederique Fonteyne et Philippe Garrel .  She also trained in the Lee Strasberg Method with Mikael Margotta ( Actor Center), Joseph Ragno e Vincenzo Attingenti.

From there, Emanuela moved to Italy and began teaching acting and giving Stage Movement classes at le Theatre français de Rome and other school like the Beats academy directed by Max malatesta. In 2002 in Rome she created the cultural association Germinal with Tonino Scalia and in Belgium the following year she founded the company KAOS with Virginie Ransart, now centred in Rome since 2010.

Emanuela works in Cinema and Television as an actress for a number of directors such as John Irvin playing Ombretta with Alfred Molina and Jonathan Price in “The Moon and the stars”, Maurizio Zaccaro, Giulio Base, René Manzor, Vittorio De Sisti and T. Shermann, Giorgio Serafini, Edo Tagliavini and recently with Philippe Garrel in “J’ai gardé les anges” with Louis Garrel.

In 2006 she is finalist for the “Jacques Huisman” belgian theatre price for directors-Declan Donellan selection- with her show “ I dream (but maybe not) by Luigi Pirandello. As a model she lends her face in Italy for the National Campain “Against Woman Violence”

In 2008 she directs two short films “Bagnasciuga” and “Riflessi” that have since been shown at many national and international festivals and won three National prices in 2010 in Film Festival like Rutger Hauer’s “I’ve seen films”IIF in Milan.

In 2008 she won the National Artistic Price for theatre “Filomena Carrara” in Abruzzo,Italy with her show “The Stronger” by August Strindberg dedicated to Ingmar Bergman..

In Theatre Emanuela has recently played the following roles and plays: Elvira in “Dom Juan” by Molière (director Alberto di Stasio) at the Vascello Theatre in Rome and on tour; Ippolita and Titania in Shakespeare’s “Midsummer night dream” in Rome Teatro Arvalia (director Daniele Nuccetelli) ; Santissima in “Edipo a Terzigno” by Fortunato Cerlino in Naples theatre festival (Fringe Festival).

She has also staged “Andersen 2011 /Fiabe che non sono Favole” and “La Più Forte” by August Strindberg in honour of Ingmar Bergman in Rome for Kaos, as well as “Boda de Sangre” by F.C. Lorca and “L’Opera de quatre sous” by Bertolt Brecht. While in Belgium for KAOS she has directed “Je rêve (mais peut-etre que non)” by Luigi Pirandello. She has also worked as Assistant Director to Pierre Santini at the Festival de Spa and at the Théâtre Jean Vilar in Belgium on the play “Mariage (en )Blanc” by Roberto Cavosi.

Biografia

Nata a Bruxelles in Belgio e di Nazionalità Italiana, Emanuela è attrice e regista di cinema  e teatro.

Vive e lavora tra Roma, Parigi e Bruxelles.Diplomata in Scienze Politiche all’Università libera di Bruxelles nel 1995 e in Arte Drammatica all’Accademia Nazionale di Liègi in Belgio nel 2000 (diretta da Jacques Delcuvellerie), segue inoltre vari corsi di regia e recitazione in Belgio e in tutta Europa con  grandi maestri del teatro come: Carlo Boso, Giancarlo Sepe, Lorenzo Salveti, Otomar Krejka, Pierre Debauche, Jacques Lassale, Philippe Adrien, Pierre Santini, Stanislas Nordey e Eugenio Barba. Nell’ambito cinematografico incontra John Irvin Irvin (con il quale gira The Moon and the Stars con Alfred Molina e Jonathan Price), i fratelli Dardenne, Phiippe Blasband, Frédérique Fonteyne e Philippe Garrel e studia il metodo Strasberg a Roma con Mikael Margotta e Joseph Ragno, docenti dell’ Actor’s Studio e Vincenzo Attingenti.

Dopo l’associzione Germinal di teatro in francese fondata a Roma dal 2002 al 2005 con Tonino Scalia, Emanuela diventa Direttrice della Compagnia KAOS creata in Belgio con l’attrice Virginie Ransart nel 2005 e costituita in associazione culturale a Roma nel 2010. Insegna movimento scenico e recitazione al Teatro francese di Roma e in diverse scuole,tra le quali il corso dell’Accademia Beats di Max Malatesta e organizza laboratori di teatro per l’attore sia in italiano che in francese.

Emanuela lavora poi come attrice di Cinema e Televisione con grandi registi come John Irvin, Maurizio Zaccaro, Giulio Base, René Manzor, Vittorio De Sisti and T. Shermann, Giorgio Serafini e Edo Tagliavini e recentemente con Philippe Garrel nel film “J’ai gardé les anges ” con Louis Garrel.

Nel 2006 è finalista del Premio teatrale belga per la regia “Jacques Huisman”-selezione Declan Donellan-, con lo spettacolo “Sogno(ma forse no)” di Luigi Pirandello ed è testimonial in Italia della Campagna nazionale “Contro la violenza alle donne”.

Nel 2008 ottiene il Premio Nazionale artistico italiano “Filomena Carrara” in Abruzzo per il suo percorso artistico e lo spettacolo “La Più Forte” di A.Strindberg – omaggio a Ingmar Bergman – andato in scena al teatro Ambra Jovinelli di Roma lo stesso anno. Realizza poi tra il 2008 et 2009 due cortometraggi Bagnasciuga e Riflessi.,con la fotografia di Gianni Mammolotti, scritti,diretti e prodotti con  KAOS .Riflessi  va  in concorso in più di 30 Festival di film internazionali dalla’Asia all’USA e vince tre premi in Festival italiani tra cui la Menzione Speciale all’ “ I’ve seen films” IFF di Rutger Hauer a Milano.

A teatro recita ultimamente nelle seguenti opere: Don Giovanni di Molière nel ruolo di Donna Elvira per la regia di Alberto di Stasio al Teatro Vascello, Sogno di una notte di mezza estate di W.Shakespeare nel doppio ruolo di Ippolita e Titania per la regia di D.Nuccetelli, Edipo a Terzigno di Fortunato Cerlino nel ruolo di Santissima al Fringe Festival di Napoli. Mette in scena con la sua compagnia Kaos “Andersen, Fiabe che non sono favole”,”La più forte” di Strindberg come omaggio a Ingmar Bergman,Sogno ma forse no di Pirandello in Belgio e anche L’Opera da tre Soldi di Bertolt Brecht e Nozze di Sangue di F.Garcia Lorca. E’ anche assistente alla regia di Pierre Santini nella creazione del Maresciallo Butterfly di Roberto Cavosi al teatro Jean Vilar in Belgio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...